Passo Umbrail e Passo dello Stelvio

Il passo dello Stelvio è da sempre uno dei passi più belli d’Europa. Su queste salite, nel corso degli anni, si sono affrontati i migliori ciclisti di tutti i tempi. La vetta a 2758 metri di altitudine diviene per gli amanti delle due ruote un ambizioso e soddisfacente traguardo culmine di un lungo allenamento ed una meticolosa preparazione fisica.

Percorrenza Km (indicativa): 100km

Regioni attraversate: Lombardia, Svizzera, Trentino Alto Adige

Mese: Giugno

Giorni Itinerario: 1-2(in base all’allenamento)

Tappe Principali: Bormio(46°28′N 10°22′E), Passo Umbrail (46°32′29.4″N10°25′59.52″E), Val Monastero( 46°36′00.66″N 10°24′59.96″E / 46.600184°N 10.416656°E46.600184), Glorenza(46°40′N 10°33′E), Prato allo Stelvio(46°37′06.06″N 10°35′32″E), Passo dello Stelvio(46°31′42.96″N10°27′09.72″E), Bormio(46°28′N 10°22′E)

Budget Stimato: Pernottamento in mezza pensione (55-60 euro) Pasti (18 euro circa). Totale 78 Euro (2giorni)

Distanza in Salita: 42Km

Distanza in Discesa: 46.8Km

Distanza in Pianura: 4.8Km

Difficoltà:*****

Condizione:*****

Lo Stelvio è da sempre un importante collegamento estivo specialmente per la sua vocazione turistica e sportiva.Con la sua altitudine di 2758m s.l.m. divide le Alpi Retiche Occidentali dalle Alpi Retiche meridionali. Il passo si trova in prossimità del confine con i Grigioni Svizzeri, a cui è collegato tramite il passo dell’ Umbrail (2503 m s.l.m.). La strada che lo attraversa collega Bormio con Trafoi e la Val Venosta, contando ben 48 tornanti sul versante altoatesino e 40 su quello lombardo. Su tutti e tre i versanti ( due italiani e uno svizzero) il passo rimane chiuso in inverno per riaprire solitamente i primi di maggio.

Partiti da Bormio ci avviciniamo alla vetta tramite un fitto snodo di tornanti, che rapidamente, ma non senza fatica, ci fanno guadagnare quota. A 4 km dal Passo dello Stelvio (quello più impegnativo), deviamo a sinistra in direzione della Svizzera. Una volta entrati in territorio Elvetico comincia la tanto desiderata discesa.  Arrivati a Santa Maria, svoltiamo a destra e tramite la splendida Val Monastero, si rientra in Italia, dove si trova l’affascinante fortezza di Glorenza.

La Val Monastero (Val Müstair in romancio e Münstertal in tedesco) è una valle dei Grigioni e dell’Alto Adige attraversata dal Rio Ram (Rom in romancio, Rambach in tedesco) che sfocia nell’Adige. La valle incomincia dal Passo del Forno (2149 m s.l.m.) ed è la valle più orientale della Svizzera. Pur facendo interamente parte della regione geografica italiana è per la maggior parte all’interno del territorio svizzero e soltanto la parte finale (a sud-est) è italiana.Per questa valle si dice sia passato Carlo Magno durante il suo viaggio verso Roma, dove ricevette l’incoronazione.

Glorenza (Glurns in tedesco, Gluorn in romancio) è un comune italiano di 896 abitanti in Trentino Alto Adige, situato lungo la strada verso il Passo del Forno, nell’Alta Val Venosta, a pochi chilometri dal confine con la Svizzera. È il più piccolo comune dell’Alto Adige a fregiarsi del titolo di città. A Glorenza esiste il detto: “La nostra città è così piccola che dobbiamo andare a messa fuori dalle mura.” La città infatti è letteralmente circondata da mura e sarebbe un vero peccato non renderla parte integrante di questo itinerario

Il tratto che manca per arrivare a Prato dello Stelvio è tranquillo e senza difficoltà. E’ proprio nei dintorni di questo comune che mi sento di consigliare il pernotto. Ci sono diverse soluzioni dalle più economiche alle più esigenti in base alle vostre disponibilità e preferenze.

Da qui in poi, il giorno seguente, comincierà la vera avventura con una salita di 25 km, per un dislivello di 1800m. Raggiunto il passo dello Stelvio, esausti ma soddisfatti della nostra impresa, cominceremo la discesa verso Bormio dove il nostro itinerario ha avuto inizio.

Spero che sia stato di vostro gradimento e rimango a disposizione per qualsivoglia commento o proposta di approfondimento.

Il vostro turistaperpassione

Francesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *